SPECIALE  "RÉDEMPTION" - "REDENZIONE"

   (pag. 1 di 1)

   


La copertina di "Rédemption"


Questa pagina (priva di spolier) è dedicata soprattutto a tutti coloro che non hanno ancora letto la versione originale di questo album, ma probabilmente anche quelli che l'avranno già letta potranno trovarvi qualche notizia interessante/curiosità ...


IL NUMERO 13 DELLA NUOVA STAGIONE
Il 13° episodio della "seconda stagione", come sempre sceneggiato da Denis Lapiére, vede questa volta a fianco del bravissimo Marc Bourgne l'ottimo Brice Mallié (alias "Eillam"). Ai colori è confermato Bruno Tatti che, nell'occasione, si avvale dell'aiuto di Romain Rosiau.

Lapiére Bourgne "Eillam" Tatti

Il prezzo dell'edizione originale dell'album, uscito il 17 maggio 2024 (a pochi giorni dalla vera 500 Miglia di Indianapolis), è di Euro 16,50. .
Anche in questa occasione (ma ormai è divenuta, di fatto, una regola per ogni album della seconda stagione) oltre alla versione normale vengono messe in vendita delle versioni alternative "speciali" (o "variant" se preferite) destinate ai collezionisti più "accaniti".

In contemporanea con l'uscita dell'album "normale" esce, infatti, anche la consueta versione "aumentata" della libreria Bulle di Le Mans. Il volume ha una copertina alternativa disegnata da Marc Bourgne, è pubblicato in 1000 copie, ha un frontespizio disegnato da Eillam e dallo stesso numerato ed autografato, contiene 16 pagine aggiuntive (documentaristiche e con una storia breve intitolata "Mister X").




L'edizione "aumentata"
edita per la libreria Bulle
 



Come annunciato, la seconda versione "aumentata" (o "collector") di "Rédemption", il 13° episodio della "seconda stagione" esce l'8 novembre 2024. L'albo ha il sottotitolo "La légende des 500 miles", una copertina alternativa disegnata da Eillam ed un dossier di Stephan Barbè sulla 500 miglia di Indianapolis.
Il suo prezzo è di Euro 26,50.

LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA STORIA
Questa è la presentazione ufficiale diffusa dalla Dupuis:
«Gran Premio Indycar della Florida. Elsa Tainmont, la pilota canadese del Team Vaillante, sostituisce Michel che ha lasciato la competizione per stare assieme a Françoise, malata di cancro. Ma la vicenda del “Senatore Warson” cambierà tutto... Perché Steve tornerà alla guida di una Vaillante per la famosa 500 miglia ! Uno stratagemma dell'FBI, per costringere l'assassina che lo segue a uscire dall'ombra, soprattutto perché in corsa ci saranno anche Michel ed Elsa. Warson non lo sa, ma una terribile rivelazione lo attende... Un Michel Vaillant già storico !».
La definizione "storico" da parte della Dupuis è certamente giustificata; nell'episodio, infatti non mancheranno alcuni notevoli  colpi di scena (di cui uno particolarmente significativo per l'intera saga creata da Jean Graton)... e che non possiamo certo spoilerare a coloro che ancora non l'hanno letto...
LA NTT INDYCAR SERIES
L'episodio, che avrà il suo culmine nel corso della mitica 500 miglia di Indianapolis (la "Indy 500"), si dipana durante alcune delle tappe della NTT Indycar Serie (da noi chiamato comunemente anche Campionato di Formula Indy).
I Gran Premi della Indycar Serie si svolgono sia sui circuiti ovali che su quelli stradali permanenti o cittadini.


L'ovale del Texas Motor Speedway (Fort Worth - Texas)
...ricordate quando ci siamo stati l'ultima volta ? (date un'occhiata a "100.000 € per Steve Warson")


Il circuito stradale del Barber Motorsport Park (Birmingham - Alabhama)

LE MONOPOSTO DI FORMULA INDYCAR
Le monoposto di Formula Indy sono costruite, dai vari team, utilizzando obbligatoriamente i telai, i motori e gli pneumatici che vengono decisi ed indicati dall'organizzazione del campionato ogni tre anni. Nel 2024 (epoca in cui si svolge anche l'episodio) i telai vengono forniti dall'italiana Dallara, i motori sono dei V6 turbo da 2.2 litri e 700 cavalli di potenza forniti dalla Honda e dalla Chevrolet, gli pneumatici sono della Firestone.
Le livree delle vetture Vaillante dell'episodio sono state disegnate dalla ditta specializzata GaazMaster Motorsport.  


Dall'alto in basso: le monoposto di Steve Warson, Michel Vaillant e Elsa Tainmont
disegnate dalla GaazMaster Motorsport  e che ritroveremo nell'album
 
Come detto, è nel corso della 500 Miglia di Indianapolis che si svolge per la gran parte la storia ed è qui che assisteremo ad una inaspettata svolta nell'intera saga di Michel Vaillant...
LA 500 MIGLIA DI INDIANAPOLIS
La 500 Miglia di Indianapolis ("Indy 500") è una gara automobilistica nata nel 1911 nella capitale dell'Indiana (U.S.A.). Si svolge nel fine settimana del Memorial Day sul circuito ovale dell'Indianapolis Motor Speedway (lungo 2,5 miglia ovvero 4,02 Km). La corsa è seguita da 400.000 spettatori all'interno del circuito. I piloti devono percorrere 200 giri della pista ovvero 500 miglia (corrispondenti a 800 Km).
Ricordiamo, comunque, l'importanza che questa mitica corsa ha da sempre avuto nelle storie di Jean Graton (come potete verificare visitando l'apposita pagina), Indianapolis, infatti, ha spesso ospitato le gesta dei nostri eroi... (fin dal primo album).


Ecco gli episodi (serie normale prima e seconda stagione, storie brevi, serie spinoff), nei quali siamo stati a Indianapolis:







 





( n° 1) 
"Le grand défi"
"La grande sfida"


(n° 11) 
"
Suspence a Indianapolis"
"Colpo di scena a Indianapolis"
"Suspense a Indianapolis"


(storia breve) 
"A toi Steve !"
"A te Steve !"

(n° 26) 
"Champion du monde"
"Campione del mondo"

(n° 28) 
"Le secret de Steve Warson"
"Il segreto di Steve Warson"

(n° 51) 
"Le caïd de Francorchamps"
"Il boss di Francorchamps"



(n°1 collana spinoiff
"M.V. Légendes")
"Dans l'enfer d'Indianapolis"
"Nell'inferno di Indianapolis"

(n° 13 nuova stagione) 
"Rédemption"
"Redenzione"
IL CIRCUITO OGGI
Le più recenti immagini del circuito di Indianapolis risalivano al 1988, anno di pubblicazione dell'albo n° 51 prima stagione "Le caïd de Francorchamps" (da noi uscito appena nel 2012 con il titolo"Il boss di Francorchamps").
Ricordiamo che il materiale fotografico, documentaristico ed informativo utile alla realizzazione di "Rédemption" è stato raccolto sul posto, a partire dal 2022, da parte di Jean-Louis Dauger.
In "Rédemption", quindi, troviamo le più recenti immagini dell'attuale Indianapolis Motor Speedway. Ecco un paio di scorci di come è, al giorno d'oggi, il circuito. Altri li troverete nell'apposita pagina "Indianapolis".


Vista aerea dell'Indianapolis Motor Speedway


Accesso al circuito


La  mitica brickyard e, sullo sfondo, la Pagoda.

I PERSONAGGI REALI
Come è quasi prassi nelle storie di Michel Vaillant anche in questo episodio sono citati o disegnati dei personaggi della vita reale.
Giusto per fare un paio di esempi:
Roger Searle Penske è un imprenditore ed ex pilota automobilistico statunitense. Poprietario del team automobilistico Penske e della Penske Corporation, come costruttore ha vinto ben 19 volte la 500 miglia di Indianapolis. Dal 2020 è divenuto proprietario dell'Indianapolis Motor Speedway e del campionato Indycar.
 
Roger Penske pronuncia la tradizionale frase con la quale
si dà inizio alla procedura di partenza della 500 Miglia di Indianapolis
 

Dopo aver collaborato alla stesura della storia grazie ai loro preziosi consigli tecnici il pilota Romain Groisjean ed il suo ingegnere di pista Olivier Boissom si sono guadagnati un cameo nell'episodio (e per Grosjean non è la prima volta...).

  
il pilota Romain Grosjean ed l'ingegnere di pista Olivier Boissom
   
GLI OGGETTI  DA COLLEZIONE
Già prima dell'uscita dell'album sono stati messi in vendita degli oggetti da collezione. Parliamo dei modellini (in scala 1:12) dei tre caschi indossati da Michel, Steve e Elsa nell'episodio prodotti dalla francese JFC Créations, la stessa ditta che ha realizzato anche i modellini degli altri caschi indossati dai nostri eroi  nelle varie storie.
La confezione con tutti e tre mini-caschi è acquistabile al prezzo di 89 Euro. I caschi sono venduti anche singolarmente al prezzo di 29 Euro ciascuno.
Degli stessi caschi la JFC Créations ha realizzato anche dei corrispondenti portachiavi. Il prezzo di un portachiavi è di 25 Euro.



I mini-cashi ed i portachiavi di Steve Warson, Michel Vaillant e Elsa Tainmont dell'album "Rédemption".

Dopo i modellini ecco un vero casco motociclistico riservato ai bikers appassionati di Michel Vaillant. Prodotto dalla ditta Veldt Paris il casco è ispirato a quello indossato da Michel nell'episodio. Ricordiamo che questo produttore ha realizzato un'intera serie di caschi per motociclisti, ciclisti e sciatori ispirati a quelli dei principali personaggi della saga (collezione "Veldt x Michel Vaillant). Il casco di Michel alla 500 miglia di Indianapolis viene venduto al prezzo di 705 Euro.


Il vero casco della Veldt ispirato a quello di Michel nell'album

Dulcis in fundo ecco i tre modellini delle monoposto Vaillante di Formula Indy presenti nell'episodio. Sono prodotti dalla Spark.


modellini Vaillante Formula Indycar della Sparkl

VECCHIE CONOSCENZE

Nei credits dell'albo, tra coloro che in diversi modi hanno collaborato alla sua realizzazione, troviamo con piacere anche il nome di Alexis Valentin. I fan di vecchia data ricorderanno che Valentin ci aveva contattati nel 2004 e ci aveva fornito notizie e immagini sulla prima "Scuola Michel Vaillant" organizzata con Philippe Graton e sulla successiva partecipazione di una "Scuderia Vaillante" al campionato di Formula Renault 2000.
Date un'occhiata a questa pagina


SPECIALE  "RÉDEMPTION" - "REDENZIONE"                           (PAG. 1 di 1)   

 torna a START 

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"