I PILOTI "REALI"  NELLE STORIE 

DI MICHEL VAILLANT 

 

  JJ LEHTO

Jyrki Jarvilehto, detto JJ Lehto, è nato il 31 gennaio 1966 a Espoo in Finlandia. Fa il suo esordio con le monoposto nel 1986 vincendo i campionati scandinavo, finlandese ed europeo di Formula Ford 1600. L'anno dopo si aggiudica il campionato di Formula Ford 2000. Nel 1988 vince il campionato britannico di Formula 3. In Formula 3000 non ottiene le stesse soddisfazioni ma, comunque, approda in Formula 1 alla fine della stagione 1989 grazie alla scuderia Onyx. Vi rimane fino al termine del campionato 1990 non riuscendo però a marcare nemmeno un punto. Nel 1991 firma con la Dallara, i risultati sono gli stessi ma, comunque, riesce nell'exploit di conquistare un terzo posto nel Gran Premio di San Marino. L'anno seguente si rivela sempre deludente: Lehto non riesce ancora a marcare nemmeno un punto nel campionato mondiale. Nel 1993 passa alla Sauber e, in quattro gare, conquista cinque punti e riesce in parte a dimostrare il suo valore. 

Viene allora contattato dalla Benetton che lo mette al fianco di Michael Schumacher. Un incidente non gli permette di iniziare la stagione. Rientra al G.P. di San Marino ma, questa volta è vittima di un altro incidente alla partenza quando, con il motore spento, viene tamponato da Pedro Lamy. A due G.P. dalla fine della stagione Briatore gli dà il ben servito, così conclude la sua carriera in F.1 correndo le ultime due gare con la Sauber. Nel 1995 si dedica all'endurance e vince la 24 Ore di Le Mans con una McLaren GTR, a fianco di Dalmas e Sekiya. Da allora corre in DTM, CART e ALMS. Nel 2004 vince il titolo dell'American Le Mans Series con l'Audi R8 e, nel 2005, si aggiudica nuovamente la 24 Ore di Le Mans  con Kristensen et Werner. 

JJ Lehto

 

 

JJ Lehto é apparso nelle storie di Michel Vaillant:

 

nell' episodio n° 56 della s.n. 

"Le maître du monde"  (1993) "Il padrone del mondo"

 

Il modello di monoposto (la Dallara BMS 192 del 1992) ed il numero di gara (il 21)

ci dicono che dovrebbe trattarsi di JJ Lehto 

 

 

 

 

 

I PILOTI "REALI" -  JJ LEHTO

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"