I PILOTI "REALI"  NELLE STORIE 

DI MICHEL VAILLANT 

  

 

PEDRO LAMY

José Pedro Mourão Nunes Lamy Viçoso è nato a Aldeia Galega, in Portogallo, il 20 marzo 1972. E' un pilota molto precoce, infatti inizia all'età di soli 6 anni con le 2 ruote, con le quali vince la serie Mini-Speed. Poi si aggiudica un titolo nazionale di Motocross, quindi passa ai kart e, nel 1988, vince un campionato intercontinentale nella classe 100 cm3. La crescita prosegue nel 1989, quando vince il campionato portoghese di Formula Ford. Poi, nel 1991, arriva primo nelle  GM Lotus Euro-Séries. Pedro partecipa quindi al campionato tedesco di Formula 3 con la Reynard, dove vince la bellezza di 11 corse su 26 conquistando ovviamente il titolo. Nel 1993, sempre con la Reynard, corre il campionato di Formula 3000 dove arriva secondo dietro a Olivier Panis. 

Quello stesso anno Lamy fa il suo esordio in Formula 1 alla Lotus, dove corre 4 Gran Premi sostituendo Zanardi che era rimasto vittima  un incidente durante le prove a Spa-Francorchamps.La Lotus gli dà la possibilità di correre la stagione seguente ma il destino beffardo gli fa restituire il volante a Zanardi proprio a causa di un incidente di cui rimane vittima a sua volta. Nel 1995 Lamy è pilota di prova per Sauber, Tyrrell, Arrows e Minardi. Quest'ultima scuderia gli offre la possibilità di ritornare a correre nel mondiale piloti. Pedro riesce a conquistare un sesto posto ad Adelaide viene riconfermato per l'anno successivo. 

Nel 1996, però, la sua vettura non è all'altezza della situazione e Pedro deve misurarsi quasi esclusivamente con i suoi compagni di squadra. Con questi Lamy perde spesso il confronto, tanto che Minardi decide di rompere il contratto. Dato l'addio alla Formula 1 Lamy si dedica inizialmente al campionato FIA-GT e, nel 1998, vince il titolo mondiale GT2. Nel 2001 arriva quarto a Le Mans e vince la 24 ore del Nurburgring. Nel 2002 replica la vittoria al Nurburgring. Nel 2003 vince il campionato tedesco V8 Star. Nel 2006 vince quattro prove delle American Le Mans Series e si aggiudica il campionato Le Mans Endurance Series nella categoria GT1. Al momento della stesura di questa scheda Pedro Lamy è in piena attività.

 

 

Pedro Lamy è apparso nelle storie di Michel Vaillant:

 

nell' episodio n° 61 della s.n.

"La fievre de Bercy" (1998) "La febbre di Bercy"

 

Lamy in lotta con Zanardi, con i kart, a Bercy

  

   

nell' episodio n° 65 della s.n. 

"L'epreuve" (2003) "La prova"

 

Pedro Lamy (al centro) con Marc Duez (a sinistra)

 

 

nell' episodio n° 66 della s.n. 

"100.000.000 pour Steve Warson" (2004) "100.000.000 di dollari per Steve Warson"

 

Pedro Lamy con la Champ Car nella prova finale dell'Ultima Speedfight

 

 

 

 

 

 

 

 

I PILOTI "REALI" -  PEDRO LAMY

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"