I PILOTI "REALI"  NELLE STORIE 

DI MICHEL VAILLANT 

 

 

  JACKY ICKX

Jacky Ickx

Jacques Bernard Ickx noto come "Jacky" è nato a Bruxelles (Belgio) il 1 gennaio 1945. Figlio di un famoso giornalista sportivo è stato definito "l' enfant terrible" dell' automobilismo ed è considerato il più grande pilota belga di tutti i tempi. Enzo Ferrari lo descritto come " un connubio di ardimento e di calcolo", sul bagnato era quasi imbattibile. Inizia la sua carriera nel 1963 con le moto da trial (vince tre volte il campionato nazionale belga di questa specialità) per poi approdare alle vetture da turismo. A 21 anni, dopo una serie di vittorie proprio nel campionato belga turismo, viene notato da Ken Tyrell che lo fa partecipare al Gran Premio di Germania del 1967 con una Matra Ford, con cui va subito veloce. In quello stesso anno vince anche il campionato europeo di F. 2. Dopo una stagione di transizione viene ingaggiato dalla Ferrari. Alla sua quinta gara per il Cavallino vince. in Francia, a soli 22 anni, il suo primo Gran Premio di Formula 1.

Nel '69 accetta l' offerta della Brabham ma l' anno successivo rientra in Ferrari e vi rimane per quattro stagioni consecutive, nelle quali si guadagnerà, per la sua irruenza, il soprannome di "Pierino il terribile". Negli anni a seguire guiderà per la Lotus (74/75) e in seguito con Williams ed Ensign, ritirandosi una prima volta nel 1977. Rientrerà brevemente con la Ligier nel 1979, sostituendo l'infortunato Depailler, ma le macchine a disposizione non gli permetteranno più di raggiungere risultati di rilievo. Tra il 1966 ed il 1979, ha preso il via in 116 Gran Prix, correndo con 9 scuderie diverse e ottenendo, nei suoi anni migliori,  8 vittorie e 13 Pole Position. Nonostante il suo indubbio valore non ha avuto molta fortuna classificandosi per due anni consecutivi (1969 e 1970) al secondo posto del campionato mondiale di F.1. Le pagine migliori della sua straordinaria carriera Ickx le ha scritte con le vetture sport. Ickx ha sempre corso con regolarità con queste macchine, anche durante le sue stagioni in F. 1, ottenendo importantissimi successi nelle più prestigiose gare di endurance del mondo, gareggiando con Ford, Porsche, Ferrari (Mondiale nel '72), Matra, Alfa Romeo (Mondiale nel '75), Mirage e ancora Porsche nel triennio '76/78, formando col tedesco Jochen Mass una coppia praticamente imbattibile e facendo conquistare alla casa tedesca i titoli marche nel 1976 e 1977. "Monsieur Le Mans" ha trionfato per ben sei volte nella mitica 24 ore (1969: Ford GT40, 1975: Gulf Mirage GR8, 1976 e 1977: Porsche 936, 1981: Porsche 936/81, 1982: Porsche 956) ed è arrivato secondo diverse volte. Tra i suoi principali successi a "ruote coperte" ricordiamo le due vittorie del campionato del mondo Sport del 1982 e del 1983 (Ickx fu il primo a portare a casa il titolo da quando questo venne istituito), un titolo nel campionato Can-Am, due vittorie alla 12 ore di Sebring, due vittorie alla 1000 Km del Nurburgring, tre vittorie alla 1000 Km di Monza e cinque successi alla 1000 Km di Spa. 

Si ritira definitivamente alla fine della stagione 1985, dedicandosi in seguito a correre come privato nei raid africani, vincendo la Parigi Dakar nel 1983 in coppia con l'attore Claude Brasseur, e piazzandosi tra i primi in più occasioni, correndo anche nelle squadre ufficiali di Porsche e Peugeot. Nel 1991 assume il ruolo di direttore sportivo della squadra Mazda alla 24 ore di Le Mans, ottenendo una vittoria inaspettata ma pienamente meritata, contro le favorite Jaguar, Mercedes e Peugeot. Le corse sono una malattia di famiglia: la figlia Vanina corre in auto perpetuando le gesta del padre. Nel 2000 hanno anche corso assieme alla Parigi Dakar. Jacky Ickx, amico di Jean Graton, è senza dubbio il pilota più celebrato  nelle storie del maestro.

 

Una bella caricatura di Jacky Ickx 

realizzata da Marc Ostermann

per vederla ingrandita vai al sito 

www.pilotesdelegende.net

 

 Jacky Ickx è apparso in numerosissime storie di Michel Vaillant 

(ecco, per ogni episodio, alcuni esempi delle immagini a lui dedicate)

 

Storia breve

"Quel menteur ce Payntor"  (1969) "L' ipocrita" -  Quel bel tipo di Payntor" - "Quel bugiardo di Payntor" 

 

 

Scambio di pareri tra Jacky e Michel sulla pista di Daytona. 

 

Episodio n° 17 della s.n. 

"Le fantome des 24 heures" (1970) "Il fantasma di Le Mans" - "Il fantasma della 24 ore"

 

Nell' equipaggio della Ford GT40 che è in lotta con la Vaillante alla 24 ore di Le Mans

 

Episodio n° 18 della s.n.

"De l' huile sur la piste"  (1970) "Brivido a Monza" 

 

Ickx entra a far parte della squadra Vaillante di F. 1 nell episodio "Brivido a Monza"

 

                                 

                          I nuovi caschi integrali                                     Ickx vittorioso al G.P. di Francia 

 

Episodio n° 19 della s.n.

"Cinq filles dans la course"  (1971) "Il rally della paura" - "Cinque ragazze in gara"

 

                               

          Ickx nella squadra Rally della Vaillante                               vince una tappa del Rally del Portogallo

 

Episodio n° 21 della s.n.

  "Massacre pour un moteur"  (1972) "Il commando misterioso"  - "Massacro per un motore"

Alla partenza della 12 ore di Sebring dove è alla guida di una Ferrari 512 S 

in coppia con Schetty

 

 

Episodio n° 23 della s.n.

"Serie noire"  (1973) "Serie nera" 

 

 

Jacky vittorioso  alla guida della Ferrari 

 

Episodio n° 25 della s.n. 

"Des filles et des moteurs"  (1974) (senza titolo sul Corrierino) - "Donne e motori" 

 

                          

Alla cerimonia dell' annuncio  del matrimonio di Michel e Françoise                 Vittoria e Champagne

 

Episodio n° 26 della s.n.

"Champion du monde"  (1974) senza titolo  sul Corrierino - "Campione del mondo"

 

                        

          Jacky vince un Gran Premio con la sua Lotus JPS            2°alla fine del mondiale di F.1 dietro a Michel

 

Episodio n° 47 della s.n.

"Panique a Monaco"  (1986) - "Panico a Monaco"

 

 

Jacky a Monaco

 

(nota: la storia, pubblicata solo nel 1986, non è collocata in modo cronologicamente corretto nella serie . L'episodio dovrebbe essere collocato temporalmente nel 1975) 

 

Episodio n° 30 della s.n.

"Le prince blanc"  (1977) "Il principe bianco" 

 

                   

                  Jacky con Michel e Clay                                  Al Nurburgring con la Lotus John Player Special

 

Episodio n° 33 della s.n. 

"La silhouette en colere"  (1979) "Nervi a fior di pelle" 

 

Ickx alla guida della Porsche in lotta con Michel nel campionato mondiale marche

 

Album fuori serie "Special 20 e anniversaire"  (1979) "Speciale vent' anni"

Nella storia breve 

"Sa plus belle victoire"  "La sua vittoria biù bella"

 

         

  Jacky Ickx vince la 24 ore di Le Mans in coppia con Jochen Mass, secondi Michel (neo papà) e Steve

 

Nella s.b. "fantastica"

"Un certain grand prix"  "Un certo gran premio"

 

Ickx è alla guida di una futuristica, e mai esistita, Porsche Martini F. 1

 

Episodio n° 36 della s.n. 

"Un pilote a disparu" (1980) "Il pilota scomparso"

 

Jacky vince la sua quinta 24 di Le Mans 

 

Episodio n° 38 della s.n.

"Steve Warson contre Michel Vaillant" (1982) "Steve Warson contro Michel Vaillant"

 

Michel e Jacky in relax non impegnati in gara 

 

Episodio n° 40 della s.n.

"Rififi en F. 1" (1982) "Rififi in F. 1" 

 

Jacky nella storia fantastica "Rififi in F. 1" si impegna per ricomporre la scissione del campionato mondiale piloti

 

Episodio n° 41 della s.n.

"Paris - Dakar"  (1982) "Paris - Dakar" 

 

Jacky Ickx e l' attore Claude Brasseur con la Mercedes 4x4 alla Parigi-Dakar

 

 

Episodio n° 50   della s.n. 

"Le défi des remparts" (1988) "Sfida sui bastioni" - "La sfida dei bastioni"

 

ad Angouleme assieme a Pescarolo e Beltoise  

 

Episodio n° 54 della s.n. 

"L' affaire Bugatti"  (1991) "Il caso Bugatti"

  

 a Zandvoort 

 

Episodio n° 55   della s.n.

"Une histoire de fous"  (1992) "Una storia da pazzi"

 

 a Le Mans 

 

L' episodio n° 63 della s.n.

"Cairo !"  (2000) "Cairo !"

                                                   

   Ickx e Cramer si "incontrano" alla Parigi-Dakar                Jacky difende la figlia Vanina dagli "assalti" di Cramer 

 

 

Ricordiamo inoltre l' album n° 2 

della serie "Dossiers Michel Vaillant"  

"Jacky Ickx - L'enfant terrible" 

dedicato a Jacky Ickx

 

 

I PILOTI "REALI" -  JACKY ICKX 

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"