I PILOTI "REALI"  NELLE STORIE 

DI MICHEL VAILLANT 

  

 

  GREGOR FOITEK

Gregor Foitek è nato il 27 marzo 1965 a Zurigo in Svizzera. Figlio di un ex pilota di endurance che aveva corso anche per la Ferrari e che era diventato l'importatore ufficiale della casa di Maranello, eredita dal padre la passione per le corse. Debutta nel 1984 vincendo il campionato Turismo svizzero. L'anno successivo è in Formula Ford e nel 1986 è in Formula 3. Partecipa al campionato tedesco ed a quello elvetico vincendo quest'ultimo. Nel 1987 approda in Formula 3000 ma la stagione è costellata da abbandoni. L'anno dopo è protagonista di molti incidenti causati anche dalla sua irruenza, tanto che finisce sotto la sorveglianza della commissione di disciplina. Nonostante tutto, nel 1989, Foitek riesce a trovare il giusto appoggio per debuttare in Formula 1. Grazie al costruttore Walter Brun, suo concittadino, Gregor fa il suo esordio con la scuderia Eurobrun al Gran Premio del Brasile.

Foitek si farà notare solo in quell'occasione quando, con la monoposto già poco competitiva della stagione precedente, sfiorerà la qualificazione. Per tutta la stagione non riuscirà a qualificarsi, nonostante il suo passaggio alla scuderia tedesca Rial. Nel 1990, dopo 2 G.P. con l'ormai agonizzante Brabham, Gregor troverà un minimo di competitività con la Onyx, riuscendo a conquistare un settimo posto a Montecarlo. La scuderia comunque, dopo aver preso il nome del suo dispotico proprietario: Monteverdi, fallirà mettendo la parola fine anche alla carriera di Gregor in F.1.Foitek proverà ancora, con scarso successo, con l'endurance ed in Formula Indy. Poi attaccherà definitivamente il casco al chiodo accontentandosi di partecipare a gare di karting ed a gestire la concessionaria Ferrari assieme al padre.  

  

 

Gregor Foitek è apparso nelle storie di Michel Vaillant:

 

nell episodio n° 52 della s.n.

"F3000" (1989) "F3000"

  

dalla F.3000 alla F.1

 

 

 

 

I PILOTI "REALI" -  GREGOR FOITEK 

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"