I PILOTI "REALI"  NELLE STORIE 

DI MICHEL VAILLANT 

 

 

   MARIO ANDRETTI

Mario Gabriele Andretti è nato il 28.02.1940 a Montona, in Istria, all' epoca Italia (ed oggi Croazia). Al termine della seconda guerra mondiale la sua famiglia si trasferisce in un campo profughi in Toscana perché il paese dove abitano è destinato a passare sotto la Yugoslavia. Qui Mario inizia a coltivare la passione per la velocità dopo aver visto Ascari correre a Monza nel 1954. L' anno successivo emigra negli Stati Uniti  e si stabilisce, con tutta la famiglia, a Nazareth in Pennsylvania. Nel 1958 inizia a correre sui circuiti ovali e nel 1964 partecipa a gare USAC e Indy. Mario sarebbe diventato uno dei più versatili e longevi piloti del mondo, vincendo sulle piste di qua e di la dall' oceano. Ecco il suo palmares: è stato 4 volte Champ Car National Champion ('65, '66, '69, '84); nel '67 vince la Daytona-500; nel '69 è vincitore della 500 Miglia di Indianapolis; ha vinto tre volte la 12 ore di Sebring ('67, '70, '72); nel '74 è stato campione USAC National Dirt Track.

Mario ha partecipato a 128 Gran Premi del mondiale di F.1 correndo nel '68-'69 per la Lotus, nel '70 per la March, nel '71-'72 per la Ferrari, nel '74-'75 per la Parnelli, nel '76 per  la Lotus e per la Parnelli, nel '77-'78-'79-'80 per la Lotus, nell' 81 per l' Alfa Romeo, nell' 82 per la Williams e per la Ferrari. 

Ha vinto 12 G.P. ed il mondiale piloti nel 1978 con la Lotus. Andretti ha vinto la sua ultima corsa di Formula Indy nel 1993, a Phoenix, alla bella età di 53 anni.Si è ritirato nel corso del 1994 anche se nel 2000, a 60 anni, si è tolto lo sfizio di partecipare nuovamente alla 24 Ore di Le Mans con una Panoz. E' l' unico pilota che ha vinto gare nell' arco di ben cinque decenni. I suoi figli e nipoti hanno la stessa passione: il figlio maggiore Michael corre in Formula Indy, il figlio minore Jeff partecipa a gare Toyota Atlantic e NASCAR, il nipote Marco, già campione di karting, corre in Formula Indy e sembra avere le carte in regola per ripercorrere le orme del nonno. Il grande Mario adesso si occupa di aziende di vini, (Andretti Winery), stazioni di rifornimento e autolavaggi . Andretti inoltre commercializza con successo anche video games, modelli di go-kart, prodotti per la cura delle auto, libri e produzioni multimediali.

 

Una bella caricatura di Mario Andretti 

realizzata da Marc Ostermann

per vederla ingrandita vai al sito 

www.pilotesdelegende.net

 

 

Mario Andretti è apparso nelle storie di Michel Vaillant:

 

nell episodio n° 15 della s.n. 

"Le cirque infernal"  (1969) "Il circuito infernale" - "Il circo infernale" 

 

Mario con le stock-cars è terzo a Daytona 

 

 

nell episodio n° 21 della s.n. 

"Massacre pour un moteur"  (1972) Il commando misterioso" - "Massacro per un motore" 

 

A Sebring sulla Ferrari 512 S... 

 

...in lotta con la Ford Mark IV -Vaillante di Michel e Steve

 

 

nell episodio n° 26 della s.n.

"Champion du monde"  (1974) senza titolo (puntate Corrierino) - "Campione del mondo"

Alla partenza della 500 Miglia di Indianapolis

 

 

nell episodio n° 28 della s.n.

"Le secret de Steve Warson"   (1975) "Il segreto di Steve Warson" 

 

Andretti, al centro con la Parnelli, coinvolto in un incidente a Zolder

 

 

La vittoria di Mario a Indianapolis davanti a Steve

 

 

nell episodio n° 32 della s.n.

"La revolte des rois" (Francia - 1979) "La rivolta dei re" 

 

A Long Beach 

 

 

 ...nel G.P. degli Stati Uniti

 

 

nell episodio n° 34 della s.n.

"K.O. pour Steve Warson"  (1979) "K.O. per Steve Warson"

 

Vittorioso a Brands Hatch con la Lotus

 

 

nella storia breve "fantastica" 

"Un certain Gran Prix" (1979)  "Un certo Gran Premio" 

 

Andretti con la Lotus "fantastica" di questa storia "fantastica"

 

 

nell episodio n° 35 della s.n.

"Le galerien"  (1980) "Il forzato" 

 

 ...ancora con la Lotus in lotta con la Renault

 

 

nell episodio n° 40 della s.n.

"Rififi en F.1"  (1982) "Rififi in F.1"  

 

 Mario, sulla Alfa Romeo, in lotta con Michel che pilota una Renault

 

Andretti tra i colleghi 

 

 

 

 

 

L'autografo di Mario Andretti rilasciato al vostro webmaster a Trieste il 27.10.2008

 

 

 

 

I PILOTI "REALI" - MARIO ANDRETTI

 Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici e di terze parti. Per saperne di più vai alla pagina "PRIVACY POLICY E COOKIE"